Body | Native Medica
Body | Native Medica

LASER

LASER

LASER TATUAGGI

Rimozione tatuaggi

La rimozione dei tatuaggi consiste in una pratica di medicina estetica in progressivo aumento (circa il 40% ogni anno).

Che cosa bisogna sapere prima della rimozione di un tatuaggio? Negli anni la tecnologia ha fatto enormi passi avanti e oggi non solo si può affermare con certezza che i tatuaggi non sono più indelebili, ma è possibile eliminarli in tutta sicurezza grazie ai laser.

• Rimozione tatuaggi con laser: quali tecnologia scegliere?

A oggi, esistono due tipologie di laser che possono essere impiegate per la rimozione tatuaggi.

Queste sono:

– I laser Q-Switched

– I laser a picosecondi

Il laser Q-Switched è un sistema sofisticato ad altissima qualità. I laser a picosecondi (millesimi di miliardesimo di secondo) sono invece tecnologie ancor più all’avanguardia che permettono di trattare ogni tipo di tatuaggio, sia pigmentati sia monocromatici.

LASER TATUAGGI

Rimozione tatuaggi

La rimozione dei tatuaggi consiste in una pratica di medicina estetica in progressivo aumento (circa il 40% ogni anno).

Che cosa bisogna sapere prima della rimozione di un tatuaggio? Negli anni la tecnologia ha fatto enormi passi avanti e oggi non solo si può affermare con certezza che i tatuaggi non sono più indelebili, ma è possibile eliminarli in tutta sicurezza grazie ai laser.

• Rimozione tatuaggi con laser: quali tecnologia scegliere?

A oggi, esistono due tipologie di laser che possono essere impiegate per la rimozione tatuaggi.

Queste sono:

– I laser Q-Switched

– I laser a picosecondi

Il laser Q-Switched è un sistema sofisticato ad altissima qualità. I laser a picosecondi (millesimi di miliardesimo di secondo) sono invece tecnologie ancor più all’avanguardia che permettono di trattare ogni tipo di tatuaggio, sia pigmentati sia monocromatici.

CONTATTACI

Per maggiori informazioni chiamaci o compila il nostro form

L’introduzione dei laser per la rimozione tatuaggi ha permesso di agire selettivamente sui mapigmenti del tatuaggio, colpendo con precisione ed efficacia le zone pigmentate. Gli impulsi di potenza molto elevata, ma di breve durata non danneggiano la pelle circostante. Le cellule dette spazzine (macrofagi), si adoperano per espellere dal corpo i pigmenti per vie naturali, grazie al processo comunemente chiamato ricambio cellulare.

Laser pico macchie | Native Medica

• Rimozione tatuaggi: quante sedute sono necessarie per ottenere i risultati?

Affinché si ottenga un buon risultato con il metodo laser affinché sono necessarie diverse sedute, ad intervalli prestabiliti, di 4-12 settimane in genere, ritenuti fisiologicamente necessari. Bisogna infatti attendere che la pelle si rigeneri dopo essere stata sottoposta ad una seduta di laser per la rimozione di un tatuaggio.

Il numero di sedute dipende dalla quantità di pigmento presente, da quanto è profondo e da quanti e quali colori sono stati applicati. Ogni pigmento infatti può richiedere una modalità differente.

Il colore nero, ad esempio, assorbe facilmente tutta la lunghezza d’onda del laser e, di conseguenza, è il pigmento che si elimina senza alcun problema. Al contrario, il colore bianco e in generale i colori chiari, sono difficili o impossibili da eliminare.

L’introduzione dei laser per la rimozione tatuaggi ha permesso di agire selettivamente sui mapigmenti del tatuaggio, colpendo con precisione ed efficacia le zone pigmentate. Gli impulsi di potenza molto elevata, ma di breve durata non danneggiano la pelle circostante. Le cellule dette spazzine (macrofagi), si adoperano per espellere dal corpo i pigmenti per vie naturali, grazie al processo comunemente chiamato ricambio cellulare.

• Rimozione tatuaggi: quante sedute sono necessarie per ottenere i risultati?

Affinché si ottenga un buon risultato con il metodo laser affinché sono necessarie diverse sedute, ad intervalli prestabiliti, di 4-12 settimane in genere, ritenuti fisiologicamente necessari. Bisogna infatti attendere che la pelle si rigeneri dopo essere stata sottoposta ad una seduta di laser per la rimozione di un tatuaggio.

Il numero di sedute dipende dalla quantità di pigmento presente, da quanto è profondo e da quanti e quali colori sono stati applicati. Ogni pigmento infatti può richiedere una modalità differente.

Il colore nero, ad esempio, assorbe facilmente tutta la lunghezza d’onda del laser e, di conseguenza, è il pigmento che si elimina senza alcun problema. Al contrario, il colore bianco e in generale i colori chiari, sono difficili o impossibili da eliminare.

Laser pico macchie | Native Medica

È di fondamentale importanza effettuare una visita preliminare. Nel corso della consulenza un esperto sarà in grado di valutare il caso specifico e quindi lo stato di salute della pelle. In base a queste variabili saranno decise le modalità del trattamento e descritte le tecnologie utilizzate per procedere alla rimozione del tatuaggio.

Accertata l’idoneità al trattamento, si procede con le diverse sedute. Il numero di sedute per rimuovere un tatuaggio non si può prevedere con precisione perché dipende da vari fattori: dall’estensione del tattoo e dalla parte del corpo in cui si trova il tatuaggio, dalla profondità raggiunta dagli aghi e, quindi, fin dove è stato iniettato l’inchiostro e, come preannunciato, dai colori utilizzati.

Ad esempio, la rimozione dei tatuaggi datati è più semplice e rapida rispetto a tatuaggi recenti e colorati. Sono più difficili da rimuovere il rosso, il giallo, il bianco e i disegni complessi, sfumati e multicolori. Se il trattamento è svolto da medici esperti e vengono seguite tutte le indicazioni del caso, non restano cicatrici, macchie, aloni, ombre e alcun tipo di segno sulla pelle.

• Rimozione tatuaggi: è sempre possibile sottoporsi a questo trattamento?

La rimozione tatuaggi è sconsigliata quando:

– Il soggetto ha la pelle scura, in quanto c’è un elevato rischio di

alterazioni della pigmentazione

– Se il soggetto è in gravidanza o in periodo di allettamento

– Quando si assumono farmaci anticoagulanti

– Si è avuto un tumore alla pelle

– Ci sono infezioni batteriche

– È nota un’ipersensibilità alla luce

– La pelle tende a formare cheloidi

È di fondamentale importanza effettuare una visita preliminare. Nel corso della consulenza un esperto sarà in grado di valutare il caso specifico e quindi lo stato di salute della pelle. In base a queste variabili saranno decise le modalità del trattamento e descritte le tecnologie utilizzate per procedere alla rimozione del tatuaggio.

Accertata l’idoneità al trattamento, si procede con le diverse sedute. Il numero di sedute per rimuovere un tatuaggio non si può prevedere con precisione perché dipende da vari fattori: dall’estensione del tattoo e dalla parte del corpo in cui si trova il tatuaggio, dalla profondità raggiunta dagli aghi e, quindi, fin dove è stato iniettato l’inchiostro e, come preannunciato, dai colori utilizzati.

Ad esempio, la rimozione dei tatuaggi datati è più semplice e rapida rispetto a tatuaggi recenti e colorati. Sono più difficili da rimuovere il rosso, il giallo, il bianco e i disegni complessi, sfumati e multicolori. Se il trattamento è svolto da medici esperti e vengono seguite tutte le indicazioni del caso, non restano cicatrici, macchie, aloni, ombre e alcun tipo di segno sulla pelle.

• Rimozione tatuaggi: è sempre possibile sottoporsi a questo trattamento?

La rimozione tatuaggi è sconsigliata quando:

– Il soggetto ha la pelle scura, in quanto c’è un elevato rischio di

alterazioni della pigmentazione

– Se il soggetto è in gravidanza o in periodo di allettamento

– Quando si assumono farmaci anticoagulanti

– Si è avuto un tumore alla pelle

– Ci sono infezioni batteriche

– È nota un’ipersensibilità alla luce

– La pelle tende a formare cheloidi

LASER FRAZIONALE VASCOLARE

LASER PER CAPILLARI: COSA SONO I CAPILLARI “DILATATI”?

La rete di capillari visibili, con una colorazione dal rosso al blu, si definisce col nome di telangectasie. La loro comparsa dipende dalla dilatazione dei vasi sanguigni più piccoli che affiorano in superficie. Compaiono soprattutto nel volto per l’effetto di malattie come la couperose o la rosacea

COME FUNZIONA?

Il laser vascolare frazionato rimuove una porzione di tessuto vascolare danneggiato per trattamento consentendo di non dare disagio al paziente nei giorni successivi e  garantendo un risultato che si ottiene gradualmente, Si usa quando l’arrossamento è diffuso a ampie zone del volto (eritrosi) o dello scollato

LASER PER CAPILLARI: QUANTO DURA IL TRATTAMENTO?

Dipende dall’estensione della zona da trattare, di solito va dai 5 minuti a massimo 15 minuti. In media una sessione richiede 2-4 sedute (a seconda della quantità di vasi da trattare).

LASER PER CAPILLARI: È DOLOROSO?

Il trattamento non è indolore. Si tratta di un disagio fastidioso ma sopportabile che può essere risolto ed alleviato con un raffreddamento cutaneo prima del trattamento laser.

DOPO IL TRATTAMENTO LASER?

Immediatamente dopo essere stati trattati si noterà un rossore che coinvolge la zona, tale rossore tenderà a scomparire nel giro di 2-3 giorni. Inoltre nei giorni successivi è probabile la formazione di crosticine.

Dopo la seduta laser è obbligatorio proteggere le aree trattate dai raggi solari con prodotti a schermo totale. Non ci si può sottoporre al trattamento con la pelle abbronzata o nei mesi estivi.

LASER PICO MACCHIE

Le macchie rosse e marroni sono lesioni pigmentate che si combinano per creare un tono della pelle macchiato e irregolare noto come macchie solari. Le macchie solari (chiamate anche macchie dell’età) appaiono nel tempo in risposta alla sovraesposizione alla luce solare. Il nostro corpo produce naturalmente melanina per proteggersi dai raggi UV, causando un’abbronzatura. Con l’avanzare dell’età, la capacità del nostro corpo di difendersi dai danni del sole inizia a deteriorarsi, causando macchie pigmentate indesiderate sulla pelle.

Circa un terzo degli italiani hanno arrossamenti indesiderati e / o pelle danneggiata dal sole. L’esposizione al sole, l’alcol, i farmaci, lo stress e l’invecchiamento spesso peggiorano l’aspetto della pelle rossa macchiata.

Caratteristiche comuni come arrossamento, arrossamento della pelle e teleangectasie  (vasi sanguigni superficiali dilatati) possono essere facilmente trattate presso Native con una serie di trattamenti laser. Senza danneggiare la pelle, la luce penetra nella pelle e viene assorbita dai vasi anormalmente dilatati o dalla pigmentazione. Il calore quindi danneggia i vasi o le lesioni bersaglio e il corpo inizia un processo di guarigione naturale.

NEWS

Capelli aridi, secchi e soggetti a caduta? Ecco 6 cose che non ti dicono e che dovresti sapere per prevenire il problema “alla radice” ed evitare altre fastidiose complicazioni. Tempo di lettura, 5 minuti! Prevenire la caduta dei capelli. I nostri consigli: #1 Fai le cose semplici...

CONTATTACI

Per maggiori informazioni chiamaci o compila il nostro form

Origami | Native Medica

CONTATTACI

Per maggiori informazioni chiamaci o compila il nostro form

COMPILA IL FORM PER MAGGIORI INFORMAZIONI



Dichiaro di aver letto l'informativa della privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679

DOVE SIAMO

Via A. Murri 201, 40137 Bologna (BO)

Cell: 347 093 1701

Posso farlo d’estate?
Certamente, il trattamento è attuabile in qualsiasi momento dell’anno, in quanto non comporta nessun rischio dovuto all’esposizione del sole