Face | Native Medica
Face | Native Medica

LASER FRAZIONATO

In generale  il laser frazionale, stimolando la produzione di collagene ed elastina, è efficace per effettuare il ringiovanimento cutaneo non ablativo del volto, del collo e delle mani.

COME AGISCE IL LASER FRAZIONATO?

Il laser frazionato agisce delicatamente rinnovando una frazione del tessuto trattato e lasciando quasi intatta la pelle in superficie: vengono prodotte  migliaia di minuscole ma profonde colonne di attività termica sulla pelle in grado di diffondersi ai suoi strati più profondi e ai tessuti sottocutanei.

La denaturazione del collagene e la conseguente stimolazione alla produzione di nuove fibre produce una globale rigenerazione tessutale con un conseguente ringiovanimento cutaneo.

Questi raggi a brevissimo impulso sono distribuiti in maniera “frazionata” colpendo una superficie esterna inferiore al 15-20% in modo tale da lasciare ampissime zone di superficie integra, a differenza di quanto avveniva con il tradizionale metodo detto “resurfacing”.

In questo modo i tempi di guarigione e per la ripresa delle normali attività si abbreviano molto.

COME SI ESEGUE IL TRATTAMENTO LASER FRAZIONATO?

Il trattamento laser frazionale viene eseguito nello studio medico. Durante il trattamento la maggior parte dei pazienti avverte un leggero fastidio alleviato dall’applicazione precedente di un gel anestetico ed un getto d’aria fredda sull’area durante la procedura.

La durata del trattamento può variare dai 10 ai 30 minuti a seconda delle aree da trattare.

POST INTERVENTO LASER FRAZIONATO

È possibile truccarsi già dal giorno dopo. Alcuni pazienti possono riprendere la loro routine quotidiana lavorativa o affrontare i loro appuntamenti sociali lo stesso giorno del trattamento o al limite dal giorno dopo.

 

Questo processo di ristrutturazione della pelle comporta:

• la pelle appare scura in superficie, come abbronzata, per 3-7 giorni a seconda dell’intensità del trattamento;

• la pelle si esfolia naturalmente e vigorosamente sostituendo il tessuto morto con pelle nuova. È simile ad una leggera scottatura solare ma senza il dolore associato.

 

Dopo il trattamento è necessario idratare e rinfrescare la pelle con idratanti speciali ad intervalli regolari ed una crema idratante e lenitiva. Una protezione solare con schermo ad ampio spettro (50+) è indispensabile ogni 2 ore di  giorno quando ci si trova all’aperto per proteggersi dall’esposizione solare sia durante la guarigione che per alcuni mesi dopo il trattamento laser.

La  profilassi per l’herpes è indicata solo per i soggetti predisposti.

I RISULTATI DEL LASER FRAZIONATO

Secondo studi clinici si consiglia un programma di trattamento efficace da 3 a 5 sedute intervallate l’una dall’altra da 4 a 6 settimane. In base alla condizione specifica della pelle è possibile definire sedute di trattamento più o meno distanziate. I risultati sono immediati e progressivi. Un miglioramento ottimale normalmente è visibile da 2 a 3 mesi dopo.

Laser | Native Medica
Laser | Native Medica

Il laser frazionale viene diviso nelle seguenti metodiche:

FOTORINGIOVANIMENTO C02 FRAZIONALE

Dona alla pelle usurata dal tempo e dal sole un aspetto più giovanile trattando:

• macchie della pelle (macchie solari o senili);

• melasma, cloasma;

• piccole rughe della pelle (in particolare intorno agli occhi, delle labbra e del collo).

CO2 FRAZIONALE PER ACNE

LASER PER CICATRICI DELL’ACNE

L’acne è una condizione che generalmente colpisce la maggior parte degli individui in qualche momento della loro vita. Per alcuni, la condizione dell’acne può portare a cicatrici pigmentate o deturpanti. Il nostro corpo tenta di sbarazzarsi dell’acne con una risposta infiammatoria. Mentre i nostri globuli bianchi attaccano i batteri che causano l’acne, attaccano anche i tessuti circostanti, distruggendo il collagene, l’elastina e le cellule della pelle sane, portando a cambiamenti permanenti nella struttura della pelle. Le cicatrici possono variare da un cambiamento nella pigmentazione della pelle, come macchie rosse o marroni, a fosse profonde nella pelle, note anche come cicatrici “ice-pick” e “box-scars”.

Il dottor Bianchi e il suo team medico possono ridurre o eliminare queste cicatrici da acne, usando una varietà di trattamenti. Alcune opzioni includono peeling chimici, trattamenti laser frazionati, terapie laser non invasive e filler cosmetici. Questi trattamenti possono migliorare notevolmente l’aspetto delle cicatrici da acne.

Si usa per migliorare la superficie della pelle in seguito alla comparsa di cicatrici depresse dovute all’acne (Box Scars; Ice Pick Scars).

CO2 FRAZIONALE PER CICATRICI

Si usa per migliorare la superficie cutanea  colpita da cicatrici in seguito a traumi o interventi chirurgici che residuano in lesioni cicatriziali.

FRAZIONALE VASCOLARE

LASER PER CAPILLARI: COSA SONO I CAPILLARI “DILATATI”?

La rete di capillari visibili, con una colorazione dal rosso al blu, si definisce col nome di telangectasie. La loro comparsa dipende dalla dilatazione dei vasi sanguigni più piccoli che affiorano in superficie. Compaiono soprattutto nel volto per l’effetto di malattie come la couperose o la rosacea.

COME FUNZIONA?

Il laser vascolare frazionato rimuove una porzione di tessuto vascolare danneggiato per trattamento consentendo di non dare disagio al paziente nei giorni successivi e garantendo un risultato che si ottiene gradualmente. Si usa quando l’arrossamento è diffuso a ampie zone del volto (eritrosi) o dello scollato.

LASER PER CAPILLARI: QUANTO DURA IL TRATTAMENTO?

Dipende dall’estensione della zona da trattare, di solito va dai 5 minuti a massimo  15 minuti. In media una sessione richiede 2-4 sedute (a seconda della quantità di vasi da trattare).

LASER PER CAPILLARI: È DOLOROSO?

Il trattamento non è indolore. Si tratta di un disagio fastidioso ma sopportabile che può essere risolto ed alleviato con un raffreddamento cutaneo prima del trattamento laser.

DOPO IL TRATTAMENTO LASER?

Immediatamente dopo essere stati trattati si noterà un rossore che coinvolge la zona, tale rossore tenderà a scomparire nel giro di 2-3 giorni. Inoltre nei giorni successivi è probabile la formazione di crosticine.

Dopo la seduta laser è obbligatorio proteggere le aree trattate dai raggi solari con prodotti a schermo totale. Non ci si può sottoporre al trattamento con la pelle abbronzata o nei mesi estivi.

Macchie pelle | Native Medica
Macchie pelle | Native Medica

LASER PICO MACCHIE VISO

Caratteristiche comuni come arrossamento, arrossamento della pelle e teleangectasie (vasi sanguigni superficiali dilatati) possono essere facilmente trattate presso Native con una serie di trattamenti laser. Senza danneggiare la pelle, la luce penetra nella pelle e viene assorbita dai vasi anormalmente dilatati o dalla pigmentazione. Il calore quindi danneggia i vasi o le lesioni bersaglio e il corpo inizia un processo di guarigione naturale.

Le macchie rosse e marroni sono lesioni pigmentate che si combinano per creare un tono della pelle macchiato e irregolare noto come macchie solari. Le macchie solari (chiamate anche macchie dell’età) appaiono nel tempo in risposta alla sovraesposizione alla luce solare. Il nostro corpo produce naturalmente melanina per proteggersi dai raggi UV, causando un’abbronzatura. Con l’avanzare dell’età, la capacità del nostro corpo di difendersi dai danni del sole inizia a deteriorarsi, causando macchie pigmentate indesiderate sulla pelle.

Circa un terzo degli italiani hanno arrossamenti indesiderati e/o pelle danneggiata dal sole. L’esposizione al sole, l’alcol, i farmaci, lo stress e l’invecchiamento spesso peggiorano l’aspetto della pelle rossa macchiata.

VASCOLARE NON FRAZIONATO

LASER PER CAPILLARI: COSA SONO I CAPILLARI “DILATATI”?

La rete di capillari visibili, con una colorazione dal rosso al blu, si definisce col nome di telangectasie. La loro comparsa dipende dalla dilatazione dei vasi sanguigni più piccoli che affiorano in superficie. Compaiono soprattutto attorno al naso e negli zigomi.

Spesso rappresentano la sofferenza segmentaria del microcircolo, dovuta a molteplici cause come l’invecchiamento o l’esposizione solare.

LASER PER CAPILLARI: QUANTO DURA IL TRATTAMENTO?

Dipende dall’estensione della zona da trattare, di solito va dai 30 minuti a massimo un’ora. In media una sessione richiede 2-4 sedute (a seconda della quantità di vasi da trattare).

LASER PER CAPILLARI: È DOLOROSO?

Il trattamento non è indolore. Si tratta di un disagio fastidioso ma sopportabile che può essere risolto ed alleviato con un raffreddamento cutaneo prima del trattamento laser.

DOPO IL TRATTAMENTO LASER?

Immediatamente dopo essere stati trattati si noterà un rossore che coinvolge la zona, tale rossore tenderà a scomparire nel giro di 2-3 giorni. Inoltre nei giorni successivi è probabile la formazione di crosticine.

Dopo la seduta laser è obbligatorio proteggere le aree trattate dai raggi solari con prodotti a schermo totale. Non ci si può sottoporre al trattamento con la pelle abbronzata o nei mesi estivi.

CONTATTACI

Per maggiori informazioni chiamaci o compila il nostro form

Origami | Native Medica

CONTATTACI

Per maggiori informazioni chiamaci o compila il nostro form

NEWS

Capelli aridi, secchi e soggetti a caduta? Ecco 6 cose che non ti dicono e che dovresti sapere per prevenire il problema “alla radice” ed evitare altre fastidiose complicazioni. Tempo di lettura, 5 minuti! Prevenire la caduta dei capelli. I nostri consigli: #1 Fai le cose semplici...

COMPILA IL FORM PER MAGGIORI INFORMAZIONI



Dichiaro di aver letto l'informativa della privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679

DOVE SIAMO

Via A. Murri 201, 40137 Bologna (BO)

Cell: 347 093 1701

Posso farlo d’estate?
Certamente, il trattamento è attuabile in qualsiasi momento dell’anno, in quanto non comporta nessun rischio dovuto all’esposizione del sole